« back     Data di pubblicazione: 23 febbraio 2013 Stampa questa scheda |
Supersport: Lowes e il team Yakhnich spaventano ancora tutti nelle qualifiche. Rolfo miglior Italiano
Supersport: Lowes e il team Yakhnich spaventano ancora tutti nelle qualifiche. Rolfo miglior Italiano
Sam Lowes sulla Yamaha del team Yakhnich strapazza ancora tutti e va in pole senza apparente fatica se non quella di limare decimi su decimi al suo già impressionante crono dei giorni precedenti, fatto di continui miglioramenti e di un passo gara strepitoso.
L'impegno del suo team è soprattutto quello di tenerlo calmo per non strafare in vista della gara di domani, visto che Lowes è notoriamente ingordo e per nulla conservatore .

Dietro di lui il campione Sofoglu, Fabian Foret, entrambi su Kawasaki e il campione della Stock 600 VD Mark, già a suo agio nella sua nuova categoria.

Per trovare il primo italiano occorre contare fino a 7. Lì c'è Roberto Rolfo al debutto in Supersport su una MV F3 675 assolutamente nuova, affidata al team ParkinGO.
Il piemontese non mantiene il 3° posto di ieri ma fa comunque paura ai suoi avversari e soddisfa il suo team. Più indietro il suo compagno di squadra. Il debuttante Iddon è 13°, prestazione assolutamente positiva.

Gli altri italiani davanti sono Antonelli su Kawasaki, Zanetti su Honda e Roccoli su Yamaha. Più indietro Menghi e De Rosa.
Luca Scassa con un polso dolorante non fa meglio di 19° con la sua Kawasaki e precede Baldolini.

Domani la gara. Le moto in griglia sono 34 e sarà bagarre garantita dal primo all'ultimo giro anche se, va detto, Lowes appare imprendibile e dietro i suoi diretti inseguitori, dal 6° posato in poi i tempi sono decisamente diversi e i distacchi si dilatano un tot.
 
Fonte: Misterhelmet Gianluigi Ragno