« back     Data di pubblicazione: 27 novembre 2012 Stampa questa scheda |
Gresini rinuncia a Giugliano e prende Staring. Guintoli: strani test senza firma con Aprilia. Quale team per lui?
Gresini rinuncia a Giugliano e prende Staring. Guintoli: strani test senza firma con Aprilia. Quale team per lui?
Gresini rinuncia a Giugliano e prende Staring.
Guintoli: strani test senza firma con Aprilia.

Va via anche Staring, altro pezzo pregiato, dalla SBK.

Come anticipato qui  la seconda scelta di Gresini (la n1 era Davide Giugliano ma è blindatissimo) va via dalla SBK; parliamo dell'australiano che piace a Bayliss e che ha stupito in Stock 1000 tanto da convincere Pedercini a retrocedere un Mercado tuttaltro che a suo agio in Superbike per dargli una mano in Stock 1000 dove  aveva debuttato vincendo e convincendo.
Va via, ma lascia un messaggio di fiducia, anzi due: il primo è che la Superbike è un vivaio vero, ancora una volta; il secondo messaggio è che Gresini che rinuncia a Giugliano significa che il romano rimane in Superbike... e il cerchio inizia a chiudersi. E Davide è salvo da una stagione in CRT su una moto riempigriglia fatta quasi esclusivamente per prendere il contributo DORNA.

Non si chiude, invece, il cerchio di Guintoli, che nei test ha girato sull'Aprilia senza aver firmato nulla. Come si chiama questa cosa? Aprilia: ti faccio girare perché mi serve qualcuno sulla moto ufficiale e magari ti ingolosisco e la fai finita di tirartela e alzare il prezzo. 
Guintoli: Giro così provo sta moto e magari faccio vedere che sono capace e mi danno quanto chiedo (tanto sono sì a piedi ma in giro non ci sono grandi alternative).

Altra opzione: Aprilia se la prende comoda nell'attesa di sapere se il famoso secondo pilota di Althea può essere il francese di cui sopra. La casa ufficiale si alleggerirebbe di costi diretti e si limiterebbe al solo ingaggio, vedi Checa 2012, o addirittura ad una parte di esso. Col giusto budget tutto è possibile.
Ma questo budget ancora non si chiude, ed è per questo che tutti tergiversano.
 
Fonte: Misterhelmet Gianluigi Ragno